Seguici su twitter facebook youtube RSS

ROMA - In occasione della Campagna lanciata dal Comitato Internazionale per la Liberazione dei Cinque Cubani detenuti ingiustamente da oltre 11 anni nella carceri statunitensi, i Compagni del Circolo di Roma dell’Associazione di Amicizia Italia-Cuba e la Federazione della Sinistra del XVII Muncipio di Roma, hanno organizzato il dibattito: “Il Cinque per i Cinque”.

Sono intervuti Giovanni Barbera, Dirigente della Fedrazione della Sinistra di Roma e Presidente del Consiglio del XVII Municipio, Federica Cresci, membro del Direttivo del Circolo di Roma dell’AAIC e Fidel Vladimir Perez Casal, Consigliere Politico dell’Ambasciata di Cuba in Italia.

Dopo un introduzione esplicativa dell’iter storico e giuridico del caso dei Cinque Cubani realizzata da Barbera e Cresci, il Consigliere Perez Casal ha spiegato ai presenti le implicazioni politiche che questo caso giuridico significa non solo per i rapporti di Cuba con gli USA ma anche per i rapporti internazionali e per la lotta contro il terrorismo nel mondo; ha sottolineato inoltre che il caso si è trasformato in una drammatica violazione da parte del Governo degli Stati Uniti dei diritti umani e civili non solo dei Cinque cubani ma anche dei loro familiari.

Il Consigliere ha poi anche risposto alle numerose domande del pubblico presente in merito ai risultati del VI Congresso del PCC e le riforme economiche previste per il paese.

Il dibattito si è concluso con la riaffermazione da parte dei relatori di una necessaria ed imprescindibile mobilitazione internazionale di solidarietà che serva a fare pressioni sul governo statunitense affinchè i Cinque siano liberati.

FREE THE FIVE!
LIBERTA’ PER I CINQUE CUBANI!

F. Cresci, G. Barbera, V. Perez, Sede FdS del XVII Municipio - Roma, 05/07/11Sede FdS del XVII Municipio - Roma, 05/07/11F. Cresci, G. Barbera, V. Perez, Sede FdS del XVII Municipio - Roma, 05/07/11Sede FdS del XVII Municipio - Roma, 05/07/11