Seguici su twitter facebook youtube RSS

ROMA - Ancora una volta, nell'ambito della campagna internazionale "Il 5 di ogni mese per i Cinque cubani", militanti del Circolo di Roma dell'Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba, hanno manifestato la solidarietà ai 5 antiterroristi cubani detenuti ingiustamente da quasi 14 anni nelle prigioni degli Stati Uniti.

Questa volta i militanti romani dell'Associazione Italia-Cuba hanno scelto 5 luoghi rinomati della capitale italiana, per esporrre uno striscione con la scritta: "Libertà per i Cinque cubani prigionieri negli Stati Uniti".

In questa occasione, per la prima volta, da quando è iniziata la campagna internazionale di solidarietà con i Cinque, è stato esposto uno striscione nella famosa Piazza che ospita la Fontana di Trevi, meta di centinaia di migliaia di turisti che visitano la città eterna.

Gli altri luoghi prescelti sono stati il Colosseo, la famosa e centrale Via dei Serpenti, la statua dell'eroe dei due Mondi, Giuseppe Garibaldi e la balconata del Gianicolo.

Ancora una volta con questa azione i militanti di Roma hanno ribadito il loro compromesso nel continuare la battaglia per la libertà dei Cinque antiterroristi detenuti negli USA per aver denunciato le organizzazioni terroristiche della mafia cubano-americana di Miami in Florida e la doppia morale del Governo di Washington nella lotta al terrorismo.

Gianicolo - Roma, 05/08/2012Fontana di Trevi - Roma, 05/08/2012Piramide Cestia - Roma, 05/08/2012Gianicolo - Roma, 05/08/2012Via dei Serpenti - Roma, 05/08/2012Statua di Garibaldi, Gianicolo - Roma, 05/08/2012Colosseo - Roma, 05/08/2012