Seguici su twitter facebook youtube RSS

ROMA - A 73 anni dall’efferato eccidio nazista in rappresaglia per l’attacco partigiano in via Rasella, il Circolo di Roma ha reso omaggio, insieme a Patria Socialista e a tanti altri  compagni, ai 335 martiri delle Fosse Ardeatine.

Quel massacro di cittadini inermi, così come quello di Marzabotto e S. Anna di Stazzema, è stato uno degli episodi più rappresentativi della sanguinaria barbarie nazi-fascista durante la seconda guerra mondiale.

In ogni dittatura, compresa quella instaurata a Cuba da Fulgencio Batista con l'avallo statunitense, la bestialità umana massacra il popolo inerme e coloro che si battono contro la tirannide.

Pertanto, a distanza di anni e in questo momento storico nel quale stanno riemergendo movimenti reazionari e fascisti, è fondamentale mantenere vivo il ricordo di quegli avvenimenti e l’esempio di chi diede tutto per la libertà e la giustizia.

Onore e Gloria ai caduti delle Fosse Ardeatine, onore e gloria ai partigiani di tutto il mondo.

Locandina dell'evento - Roma, 23/03/17Mausoleo delle Fosse Ardeatine - Roma, 23/03/17Mausoleo delle Fosse Ardeatine - Roma, 23/03/17Mausoleo delle Fosse Ardeatine - Roma, 23/03/17